Tag: Il Messaggero

IL MESSAGGERO – ”Quartetto” nelle sale della Capitale

“Ma chi sono questi quattro personaggi un po’ disperati e un po’ innocenti, zingari bisognosi di certezze?”. LEONARDO JATTARELLI per “Il Messaggero” Piscicelli: «Le mie ragazzecosì fragili, così diverse» di LEONARDO JATTARELLI ROMA – Quattro ragazze pedinate, sezionate, scandagliate col pudore di chi conosce l’importanza dell’intimità e la curiosità dell’osservatore che plana da altre generazioni…

Di Raffaella Ponzo Dicembre 1, 2001 0

IL MESSAGGERO – Piscicelli: in “Quartetto” confronto le generazioni

Parla il regista aderente a “Dogma” di PATRIZIA SALADINI ROMA – Lars Von Trier ha girato il suo Dancer in the dark secondo i canoni del “Dogma danese” lanciando una sfida al cinema tradizionale. Il messaggio, in Italia, è stato raccolto da un regista di grande sensibilità, Salvatore Piscicelli padre degli indimenticabili Immacolata e Concetta…

Di Raffaella Ponzo Marzo 10, 2001 0

IL MESSAGGERO – IL CORPO DELL’ANIMA

VI CONSIGLIAMO di Fabio Ferzetti Il Corpo dell’Anima ***(drammatico-erotico) di Salvatore Piscicelli, con Roberto Herlitzka, Raffaella Ponzo, Ennio Fantastichini, Sabina Vannucchi. Giovanotta di borgata impudente e carnale, sporcacciona e sincera, salva dal tedio, dalla nevrosi e dall’età un maturo sceneggiatore solitario e maniacale, lontanissimo da lei per gusto, carattere, cultura, e infinitamente stupito da quell’avventura.…

Di Raffaella Ponzo Giugno 5, 1999 0

IL MESSAGGERO – Herlitzka conosce se stesso grazie a una ninfa plebea

“Piccolo prodigio laico per un film terso, controllato, molto personale, estraneo a qualsiasi moda. E illuminato dal trasporto di Raffaella Ponzo, che nella vita, chi l’avrebbe mai detto, è una serissima studiosa di antropologia”. Fabio Ferzetti per Il Messaggero Cineprime/”Il corpo dell’anima” Herlitzka conosce se stessograzie a una ninfa plebea di Fabio Ferzetti ROMA –…

Di Raffaella Ponzo Giugno 4, 1999 0

IL MESSAGGERO – Sesso perverso, film sempre più ”harditi”

Amori saffici, sadomaso e sanguinari, ninfomania, pedofilia, set proibiti: il cinema ”serio” accende le luci rosse. Ma c’è chi sceglie la strada opposta… Sesso perverso, film sempre più ”harditi” di Leonardo Jattarelli ROMA – Finché c’è sesso c’è speranza. I rigurgiti di romanticismo, spesso, durano il tempo di una carezza, così come le pompose ricostruzioni…

Di Raffaella Ponzo Aprile 17, 1999 0