Capelli: Wavy bob, il must tra i tagli medi

Capelli: Wavy bob, il must tra i tagli medi

Febbraio 25, 2016 0 Di Raffaella Ponzo

Wavy bob, variante “mossa” che si ispira all’iconico bob di Marilyn Monroe, la diva hollywoodiana lo portava spesso un po’ spettinato.

Stufe del classico bob? Provate la versione wavy, pixie o long.
Il bob è il vero cut must di stagione, ma se le varianti sono infinite, infatti può essere lungo (long bob) fino a sfiorare le spalle e leggermente più corto sulla nuca, più corto, fino alle orecchie e dalla forma leggermente arrotondata (pixie bob) o nella nuova versione che sta prendendo sempre più piede, il wavy bob, cioè animato da onde più o meno ordinate e pettinate.
Questa variante “mossa” si ispira all’iconico bob di Marilyn Monroe, la diva hollywoodiana lo portava spesso un po’ spettinato, ma amava anche lo stile effortlessy chic dal sapore parigino, perfetto da mattino a sera.

Insomma, il wavy bob è declinabile in molteplici varianti e si adatta a ogni lunghezza. Così come le onde, che passano dal liscio leggermente texturizzato al riccio luminoso e definito, passando da waves sensuali effetto messy.

TUTORIAL PER UN PERFETTO WAVY BOB

– Applicare sui capelli umidi la crema styling o una schiuma modellante e asciugate
– Una volta asciutti, avvolgete le ciocche nell’arricciacapelli in direzioni opposte e alternate per creare onde
– Passare le mani tra i capelli per allargare i ricci. Applicare poi una piccola quantità di cera o un velo di lacca per far mantenere la piega più a lungo possibile.

IDEA CHIC
Per la sera provate con lo stile side swept: riga laterale e ciuffo trattenuto da una mollettina o un fermaglio gioiello. Sarete glam e affascinanti!

Clicca per leggere l’articolo su SFILATE.it