IL MATTINO – Un «Quartetto» al femminileper il Dogma italiano di Piscicelli

IL MATTINO – Un «Quartetto» al femminileper il Dogma italiano di Piscicelli

Novembre 30, 2001 0 Di Raffaella Ponzo
20
fb-share-icon20

LE ANTEPRIME DEL «MATTINO»

Il Dogma 95 di Lars von Trier fa proseliti. E tra questi c’è il regista napoletano Salvatore Piscicelli («Immacolata e Concetta», «Le occasioni di Rosa») che ha firmato «Quartetto», il film che «Il Mattino» presenta in anteprima al Roxy. Per vederlo bisogna presentare oggi il giornale con il tagliando pubblicato qui accanto. Il film parte dal Capodanno del 2001, quando una delle protagoniste, Angelica (interpretata da Beatrice Fazi) tenta il suicidio, tagliandosi i polsi. L’intreccio, raccontato secondo le tecniche del regista danese (camera a mano, nessun set, niente musica né trucchi vari), si sviluppa attorno ad altre tre donne: Eva (Anna Ammirati), Francesca (Maddalena Maggi) e Irma (Raffaela Ponzo). Tra gli interpreti spiccano Ida Di Benedetto, Roberto Herlitzka e Armando De Razza.

20
fb-share-icon20